ROM, ASSOTUTELA: “GESTIONE SBAGLIATA DELLA QUESTIONE CAMPING RIVER ”

“Quanto accaduto in questi mesi nell’insediamento rom – o quello che ne rimane – di Camping River è l’esatta fotografia delle carenti politiche sociali, attuate dal Campidoglio in merito all’integrazione e all’accoglienza dei nomadi. Siamo del parere che non si può vivere in condizioni igienico-sanitarie da terzo mondo ma, al contempo, crediamo che la situazione di Camping River, se affrontata per tempo, si sarebbe potuta risolvere con una mano meno pesante, trovando soluzioni condivise e concrete. D’ora in avanti, invitiamo la sindaca Raggi a fare maggior attenzione nel delicato comparto delle politiche sociali”. Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.