IN EVIDENZA

A.S. Roma Calcio – Serie A2 in campo a Frascati

#serie🅰️2️⃣

Si torna in campo e questa volta tra le mura amiche del Palazzetto dello Sport di Frascati per la seconda giornata del campionato di serie A2. I giallorossi affronteranno l’Olimpus e mister Di Vittorio ritrova capitan Batata ma perde un elemento importante come Salas, per un piccolo infortunio che lo costringe a non prendere parte all’incontro. Continue reading

AS Roma Calcio a 5:La prima gara stagionale non regala i tre punti alla formazione giallorossa che ha ricominciato la settimana di lavoro con la giusta grinta e determinazione.

Sabato al Palazzetto dello Sport di Frascati arriva l’Olimpus, una squadra forte e attrezzata che troverà però davanti a se una Roma C5 pronta a combattere per conquistare i tre punti davanti al suo pubblico.

🎤

Vander Mendez Salas – Uno dei tre gol nel 5-3 della prima giornata è stato firmato dal nuovo acquisto della stagione Vander MENDEZ Salas. Un giocatore esperto, nonostante la sua giovane età, che ha messo in campo la determinazione giusta e che commenta così la gara: “L’emozione di rientrare in campo dopo tanti mesi di inattività ha sicuramente fatto la differenza nei minuti iniziali. Sicuramente dobbiamo ripartire dal nostro secondo tempo, dove siamo scesi in campo con la giusta concentrazione e con la voglia di riportare la partita sulla giusta strada. Dobbiamo migliorare il nostro atteggiamento in campo, dobbiamo avere più fame di vittoria, perché nessuno ci regalerà mai nulla, bisogna sempre lottare fino all’ultimo minuto”.

🏟

Prima in casa – Sabato 24 Alle 15:00 al Palazzetto dello Sport di Frascati la Roma C5 ospiterà l’Olimpus: “Affrontiamo una delle squadre favorite alla vittoria – commenta Salas – hanno costruito una rosa con giocatori importanti per salire di categoria. Questo non ci deve spaventare ma dare una motivazione in più per far bene e spingerci oltre giocando da grande squadra. Io sono qui per crescere e dare il massimo del mio contribuito ai miei compagni, a disposizione della squadra e di mister Di Vittorio”.

🟥
🟧
🟨

#asromac5

🟨
🟧
🟥

#unamaglia#unabandiera#unamore#infinito

ROMA, ASSOTUTELA: “ESPOSTO PROCURA DI ROMA SU UCCISIONE CINGHIALI”

“Reputiamo assolutamente disumana e fuori luogo l’uccisione di una mamma cinghiale e dei suoi sei cuccioli, che avevano trovato riparto in un parco dell’Aurelio, da parte della Polizia provinciale. Si tratta di un atto terribile, che si sarebbe potuto evitare con l’applicazione di strumenti alternativi e sicuramente meno impattanti sulla vita di questi poveri animali.

Quello che dispiace, inoltre, è che sull’episodio si sia scatenato il solito scaricabarile politico e istituzionale tra Regione Lazio e Comune di Roma senza che sia stata fatta piena chiarezza sulle dinamiche e sulle responsabilità che hanno condotto alla uccisione degli ungulati. Per tale ragione, questa associazione ha deciso di presentare un esposto alla Procura della Repubblica di Roma: quanto accaduto ai poveri cinghiali non può rimanere senza giustizia”.
Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.

Dopo i tanti mesi di stop finalmente si ritorna in campo per la prima giornata di campionato di serie A2. La AS Roma C5, ospite dell’Italpol al Palagems di Roma, non riesce a trovare la vittoria fermandosi sul 5-3 a favore dei padroni di casa.

La gara – Si torna a lottare per i tre punti, in campo la Roma C5 deve fare a meno del suo capitano Batata, un’assenza importante. Fin da subito le due formazioni si affrontano a viso aperto con la grande voglia di far bene.

A pochi minuti dall’inizio del match arriva il gol del vantaggio dell’Italpol, frutto di una distrazione che porta all’1-0. Nonostante i giallorossi tentano di imporre il proprio gioco è di nuovo la formazione di casa ad avere la meglio, portandosi sul doppio vantaggio. In questa prima frazione di gioco la Roma C5 sembra subire il colpo mentre l’Italpol, galvanizzata dal vantaggio, chiude il primo tempo sul punteggio parziale di 4-0.
Nel secondo tempo scende in campo un’altra Roma: determinazione e voglia sono le caratteristiche che sono mancate nella prima parte della gara e che, invece, si sono rivelate fondamentali per la rimonta. Il primo gol arriva al minuto 3’29” da Santos che, su punizione, lascia fermo sul posto il portiere avversario che non può far nulla sul tiro del numero 11 giallorosso. Con molta più grinta e concentrazione la Roma C5 trova diverse possibilità per accorciare le distanze, le tante occasioni create portano la squadra ospite a commettere molti più falli fino a concedere il tiro libero che un giocatore come Salas non può di certo sbagliare, firmando la rete del 4-2 e con il bonus falli a favore. La gara si fa più emozionante, il tempo però scorre inesorabile e mister Emanuele Di Vittorio decide di giocarsi la carta del portiere di movimento: neanche il tempo di una giocata che arriva il 4-3 siglato da Tirapo, quando mancano però ormai solo quattro minuti effettivi alla fine della gara. A 50” dal termine arriva però il gol decisivo dell’Italpol, con portiere di movimento schierato. 
La gara si conclude con il tiro libero concesso ai giallorossi fallito però da Santos. L’ottimo secondo tempo non basta a portare a casa i primi tre punti, il risultato finale di 5-3 premia i padroni di casa dell’Italpol. Si guarda ora avanti alla seconda giornata di campionato che vedrà la Roma C5 affrontare l’Olimpus al Palazzetto dello Sport di Frascati, per la prima gara casalinga della stagione.

AS Roma Calcio a 5:Il tanto atteso inizio del campionato è arrivato. Sabato 17 Ottobre i giallorossi scenderanno in campo dopo tanti mesi di stop. Sarà un’emozione particolare, diversa, nuova.

Il Direttore Sportivo Gianluca Di Vittorio, ci racconta la squadra tra preparazione, girone e il progetto giovani che da anni porta avanti la Roma C5.

🎤 Gianluca Di Vittorio – “Sarà una stagione particolare, ricominciamo con tanti dubbi e tante incertezze ma l’amore e la passione per questo sport ci fa superare tutti gli ostacoli che ci sono. Siamo tutti i giorni in prima linea, portando avanti il progetto della Roma C5. La preparazione è andata molto bene, un lavoro importante svolto dal professor Bortoletto con un’ottima risposta da parte di tutta la squadra. Veniamo da tanti mesi di inattività ed era difficile a livello fisico farsi trovare pronti ma è stato svolto un lavoro egregio, non subendo alcun infortunio muscolare grazie appunto al professor Bortoletto.
Siamo un gruppo nuovo ma siamo nelle ottime mani di mister Di Vittorio che ha saputo già plasmare il gruppo. 
Girone difficile, complicato, quattro squadre sarde, tante compagini di ottimo livello. Sappiamo che sarà un cammino difficile ma noi siamo lì con il primo obiettivo di arrivare alla salvezza e poi regalare grandi gioie ai nostri tifosi”.

Italpol C5 – “Avvio molto impegnativo – commenta Di Vittorio – a mio avviso l’Italpol sarà una delle squadre di vertice di questo girone, con un roster importante e un mister molto preparato come Ranieri. Andiamo lì con una defezione importante come quella di Batata ma confido nel gruppo, nella forza della squadra e nelle idee di mister Di Vittorio e sono convinto che giocheremo la nostra gara al massimo fino alla fine. Inizieremo a vedere quello che sarà il motto della Roma C5 di questa stagione: divertire il nostro pubblico. Ci giocheremo ogni gara con il massimo della spensieratezza e serietà raccogliendo il meglio da ogni gara e da ogni prestazione con il lavoro quotidiano.
La nostra politica di una rosa giovane continua nel suo progetto ormai consolidato da anni da me e il presidente Brugnoletti, già in questa prima partita abbiamo molti Under in rosa pronti a far vedere tutte le loro qualità”.
Augurio – “Auguro un buon inizio campionato a tutti, a tutte le persone che hanno lavorato per permettere la ripartenza in questa stagione, al nostro amministratore delegato Lorenzo Galgani, al tesoriere Italo Panattoni, al team manager Fabrizio Primavera, a tutto lo staff tecnico e a tutti i nostri tifosi. Un grazie speciale alla famiglia Brugnoletti che, anche in questo periodo non facile, non ci fa mancare il suo apporto.
Ripartiamo più forti e più uniti che mai per questa maglia”.

Avete anche voi la strana sensazione di non capire bene i dati sui contagi giornalieri che vengono dichiarati sui mass-media nazionali? Seguiamo le riflessioni dell’artista e scrittore Roberto Bombassei.

Come scrisse cinquecento anni fa il genio del Rinascimento Leonardo da Vinci ” O studianti,studiate le matematiche, e non edificate sanza fondamenti” mi permetto di fare una riflessione sulla comunicazione che quotidianamente ci sottopongono i mass-media in merito ai dati numerici dei contagi da covid 19.
Tutte le volte che ascolto i dati ,verso le ore 18.00 ,mi sembra di non percepire la gravità dei numeri comunicati, cioè non mi sembra di avere chiaro il numero totale degli ultimi mesi dei positivi , dei guariti e degli ammalati. 
” Oggi sono 4000 in più di ieri” , cosi dicono . Domanda : in totale da quando avete iniziato a fare i tamponi quante persone si sono ammalate?Quanti sono i positivi? Nell’ultima settimana quanti sono i ricoverati?

Va bene che io , come voi, siamo pecore del gregge,ma vorrei avere chiara la situazione.
§Io penso che più del numero dei positivi sia estremamente importante conoscere la reale situazione delle persone in terapia intensiva.  
Perchè è questo  dato che ci fa capire l’andamento della pandemia, le conseguenze sociali ed economiche , 
le misure che potranno prendere i governi nel breve e nel lungo periodo
Ma anche su questo dato, nessuno mi comunica il reale. E così il gregge pascola senza capire ne sapere.
Forse aveva ragione Albert Einstein quando diceva ” Non tutto ciò che conta può essere contato. Non tutto ciò che può essere contato conta ” 
E, tutti noi, rimaniamo nel gregge. 
Cambiano i pastori, cambiano i cani ma le pecore rimangono sempre le stesse.
Forse, ma lasciatemi il beneficio del dubbio, se non ci fossero tante pecore non ci sarebbero tanti lupi.